La mia Pro dalla B alla Z

Martedì 10 novembre, alle ore 21, presso la Biblioteca Civica di Santhià, ci sarà un nuovo appuntamento organizzato dalla Compagnia dell’Armanac: protagonista della serata sarà la leggendaria Pro Vercelli, raccontata dalla viva voce di un grande tifoso, Enrico de Maria, che ha realizzato una preziosa pubblicazione “La mia Pro dalla B alla Z“.

In questa pubblicazione viene raccontata la storia di una squadra leggendaria, la Pro Vercelli, pioniera del calcio italiano e dominatrice dei campionati fin quasi agli anni ’30 del Novecento. L’autore, giornalista e tifoso, utilizza le lettere dell’alfabeto per raccontare storie vecchie e nuove, nascoste nelle pieghe di una città che ancora vive per la sua squadra, da qualche anno ritornata in serie B. Aneddoti e curiosità, storie e leggende si mescolano in un racconto per capitoli che ha il pregio di non essere un “saggio cronologico”, bensì un omaggio ai tanti giocatori che si sono avvicendati in questa squadra. Una lettura colorata e divertente, preziosa anche per gli storici del calcio e arricchita da una prestigiosa raccolta fotografica.

Share

I commenti sono chiusi.

Cosa facciamo

La Compagnia dell'Armanàc si propone come piccolo laboratorio aperto di idee per la valorizzazione della cultura locale, del territorio santhiatese, vercellese, piemontese in genere. Non senza attenzione per gli spunti provenienti da "altre" culture, da "altre" conoscenze, convinti che l'incontro e lo scambio arricchiscono e contribuiscono alla pacificazione. E' così che organizziamo serate con proiezioni di documentari, mostre fotografiche, presentazioni di autori e di opere, eventi musicali, camminate in mezzo al paesaggio con visite a siti e luoghi di interesse antropologico. Realizziamo cortometraggi e in alcuni casi pubblichiamo libri. Crediamo nell'"estetica dell'etica" e per questo ci siamo iscritti a Libera, l'associazione di don Ciotti che si batte contro le mafie.