Valsesia svelata

Martedì 31 maggio, alle ore 21.00, presso la Biblioteca Civica di Santhià, è in programma l’ultimo appuntamento della stagione primaverile , organizzato dalla Compagnia dell’Armanac assieme a La Voce e a Vobis. Sarà presentato invece il volume fotografico di Gian Maria Ferrati dal titolo “Valsesia svelata”, edito da Edizioni Effedì.

Segue

Share

Aperitivo letterario

Sabato 28 maggio, alle ore 10.30, presso la Biblioteca Civica di Santhià, è in programma un aperitivo letterario organizzato dalle associazioni “Compagnia dell’Armanac” e “La Voce”. Protagonista dell’evento è Daniela Carlone, che ci parlerà del suo romanzo “Il sogno infranto” (sottotitolo “O l’integrazione possibile?). A seguire ci sarà un piccolo rinfresco.

Segue

Share

Reportage fotografico sulla Patagonia

Martedì 17 maggio, alle ore 21, presso la Biblioteca Civica di Santhià, è in programma un nuovo evento promosso dalla Compagnia dell’Armanac assieme a La Voce e a Vobis. Protagonista della serata è la Patagonia, vista attraverso l’obiettivo della macchina fotografica di Rosindo Pamparana, socio CAI di Vercelli. Segue

Share

Cibo per la Vittoria

Martedì 10 maggio, alle ore 21, presso la Biblioteca Civica di Santhià, è in programma un nuovo appuntamento organizzato dalla Compagnia dell’Armanac assieme a La Voce e a Vobis. Il tema della serata sarà l’alimentazione, in particolar modo il modo di alimentarsi in relazione con l’attività sportiva. L’evento sarà tenuto dalla nutrizionista Vanessa Pigino. Segue

Share

Cosa facciamo

La Compagnia dell'Armanàc si propone come piccolo laboratorio aperto di idee per la valorizzazione della cultura locale, del territorio santhiatese, vercellese, piemontese in genere. Non senza attenzione per gli spunti provenienti da "altre" culture, da "altre" conoscenze, convinti che l'incontro e lo scambio arricchiscono e contribuiscono alla pacificazione. E' così che organizziamo serate con proiezioni di documentari, mostre fotografiche, presentazioni di autori e di opere, eventi musicali, camminate in mezzo al paesaggio con visite a siti e luoghi di interesse antropologico. Realizziamo cortometraggi e in alcuni casi pubblichiamo libri. Crediamo nell'"estetica dell'etica" e per questo ci siamo iscritti a Libera, l'associazione di don Ciotti che si batte contro le mafie.