Artisti dell’anno

Molto più di un calendario!

Una dozzina di opere di affermati artisti piemontesi corredata di biografia e di riferimenti per eventuali acquisti. Una sorta di annuario, dall’estetica essenziale e accattivante, da esibire sulle pareti di casa o dell’ufficio per un intero anno.
L’opera è stata curata dalla Compagnia dell’Armanàc con l’intento di finanziare le proprie attività.

Infatti, per chi desidera sostenere l’Associazione iscrivendosi per il 2019 o rinnovando l’iscrizione, tessera e calendario saranno offerti al costo complessivo  di 13 euro.

In tal modo l’Associazione potrà migliorare nel nuovo anno le proprie proposte culturali potendo andare incontro alle piccole ed inevitabili spese che l’organizzazione di eventi e l’invito di personaggi di rilievo comporta. Il bilancio insieme al resoconto saranno pubblicati a gennaio 2019 su questo stesso sito.
Per questo saremo disponibili presso la Biblioteca in occasione delle “Lezioni di Letteratura” ogni mercoledì alle 18,00 e nel corso degli altri eventi serali o presso lo studio Mastervision in Corso Beato Ignazio 54 a Santhià.
Sarà anche possibile acquistarlo online dal sito www.kalincanto.com al prezzo di euro 7,00, comprese le spese di spedizione.
Il calendario può inoltre essere visionato integralmente scaricando la versione integrale PDF in bassa risoluzione cliccando qui>  artisti-dellanno-light

Sosteniamo gli artisti dei nostri territori acquistando il calendario e le loro opere

Share

Cosa facciamo

La Compagnia dell'Armanàc si propone come piccolo laboratorio aperto di idee per la valorizzazione della cultura locale, del territorio santhiatese, vercellese, piemontese in genere. Non senza attenzione per gli spunti provenienti da "altre" culture, da "altre" conoscenze, convinti che l'incontro e lo scambio arricchiscono e contribuiscono alla pacificazione. E' così che organizziamo serate con proiezioni di documentari, mostre fotografiche, presentazioni di autori e di opere, eventi musicali, camminate in mezzo al paesaggio con visite a siti e luoghi di interesse antropologico. Realizziamo cortometraggi e in alcuni casi pubblichiamo libri. Crediamo nell'"estetica dell'etica" e per questo ci siamo iscritti a Libera, l'associazione di don Ciotti che si batte contro le mafie.