Partecipa alla mostra fotografica

“Rana Click” prima mostra fotografica della Festa della Fossalassa

Questa una delle ultime novità dell’edizione 2011 della festa. “ La nostra idea è da sempre una: far sì che la Festa della Fossalassa diventi sempre più la festa di tutti. Per questo abbiamo provato a coinvolgere le associazioni santhiatesi interessate a far conoscere la propria realtà , dando loro visibilità all’interno delle festa” racconta Renato Bor, presidente Fossalassa. “ Due tra le prime associazioni che hanno dimostrato interesse per l’iniziativa sono state la Compagnia dell’Armanàc,  settore fotografico e l’associazione Vobis, Volontari biblioteca di Santhià, e parlando con loro è nata la bella idea della prima mostra fotografica della Fossalassa”. Adesso vediamo più nel dettaglio di cosa si tratta. La mostra si terrà negli stessi giorni della festa, dal 28 luglio al 1 agosto 2011, in piazza Zapelloni. E’ organizzata dalla Compagnia dell’Armanàc e da Vobis e ospitata nella Festa della Fossalassa.

La partecipazione alla mostra è gratuita, aperta a tutti ed il tema è libero. Ogni partecipante può presentare un massimo di 2 opere, in bianco e nero o a colori, di dimensioni massime 30×40. Chi fosse interessato a partecipare dovrà consegnare le foto in Biblioteca, nei suoi orari di apertura, entro e non oltre lunedì 25 luglio. Le foto consegnate devono essere già montate su cartoncino e  – importante! – munite di gancio da appendere, in quanto le foto verranno posizionate su pannelli esposti in piazza Zapelloni, nello spazio dedicato alla mostra. Ogni foto dovrà essere corredata da cognome e nome del proprietario con recapito telefonico e titolo della fotografia. Tutte le foto esposte potranno essere votate dai visitatori che, al termine del percorso, segneranno su apposito cartoncino la propria preferenza. La foto che risulterà più votata verrà premiata domenica 31 luglio alle ore 18,30 sempre in piazza Zapelloni. Per ulteriori info chiamare il numero della Biblioteca  (0161-923495).

La mostra sarà inaugurata giovedì 28 luglio alle ore 18,30. Conclude Bor “Questa iniziativa vuole essere uno stimolo per la fattiva e concreta interazione e collaborazione tra le molteplici associazioni che operano sul nostro territorio, mettendo a disposizione uno spazio all’interno della festa. Qualsiasi associazione fosse interessate può scrivere a associazione.fossalassa@gmail.com oppure contattare il numero 339 8379947”.

Share

I commenti sono chiusi.

Cosa facciamo

La Compagnia dell'Armanàc si propone come piccolo laboratorio aperto di idee per la valorizzazione della cultura locale, del territorio santhiatese, vercellese, piemontese in genere. Non senza attenzione per gli spunti provenienti da "altre" culture, da "altre" conoscenze, convinti che l'incontro e lo scambio arricchiscono e contribuiscono alla pacificazione. E' così che organizziamo serate con proiezioni di documentari, mostre fotografiche, presentazioni di autori e di opere, eventi musicali, camminate in mezzo al paesaggio con visite a siti e luoghi di interesse antropologico. Realizziamo cortometraggi e in alcuni casi pubblichiamo libri. Crediamo nell'"estetica dell'etica" e per questo ci siamo iscritti a Libera, l'associazione di don Ciotti che si batte contro le mafie.