Aperitivo letterario

SABATO 28 APRILE, Biblioteca,  SANTHIA’, ore 10,30
Agostino Gabotti e Raffaella Lanza presentano”Le ricette dla nona” con risottino finale.

Il libro “Le ricette dla nona”, edito da Publycom e scritto a quattro mani da Agostino Gabotti e Raffaella Lanza sarà il protagonista dell’”Aperitivo Letterario” che si terrà sabato 28 aprile dalle 10,30 in poi alla Biblioteca Civica di Santhià. Le ricette del passato, rispolverate da Agostino, si alternano ai racconti di Raffaella, dove la protagonista è Nella, una bimba curiosa che adora osservare la nonna che si muove tra i fornelli con disinvoltura.

I racconti spaziano nell’arco temporale dei dodici mesi: finestre di quotidianità. Una narrazione semplice, incisiva, che vuole evidenziare quanto la cucina, con i suoi piatti e le sue ricette, possa essere collante all’interno di una famiglia. L’ambiente in cui la nonna di Nella e Nella si muovono è quello della campagna degli anni Ottanta, con il gracidare delle rane, i moscerini d’estate e la nebbia d’autunno. Un ambiente libero da “modernità”, ma proprio per questo ancora più vero e affascinante. E anche le ricette, proposte da Agostino come venivano cucinate dalla sua nonna, seguono gli eventi e le stagioni, un fil rouge che lega i racconti. La narrativa e la cucina si incontrano per risvegliare i sapori e le emozioni di un passato ancora presente.

Il libro, con l’introduzione di Paola Bernascone Cappi presidente dell’Università Popolare di Vercelli e di Andrea Barasolo direttore dell’Ascom di Vercelli, ha la copertina firmata dal fotografo vercellese Renato Greppi.

Al termine dell’”Aperitivo letterario” verrà offerto a tutti i presenti un delizioso risotto. Come sempre l’evento è libero e aperto a tutti.

Agostino Gabotti è da sempre appassionato di cucina. Personaggio poliedrico e sportivo, nella vita quotidiana ricopre il ruolo di “Commissario” della Polizia Municipale di Vercelli. E’ Direttore della “Scuola di cucina” e “docente” per l’Università Popolare di Vercelli ed ha inventato, con gli amici “Chef” Cristina Giuppone e Davide Bonato, nel 2014 un raviolone ripieno di “panissa” : il “Ravielli”. Ricetta che nel 2016 è finita nel libro annuale edito nel 2017 dall’Accademia Italiana della Cucina.

Raffaella Lanza è giornalista professionista: redattrice di Radio City, vanta collaborazioni anche con la Stampa e la Gazzetta dello Sport. Appassionata di calcio e di sport in generale, ama dilettarsi ai fornelli, passione ereditata dalla nonna materna.

Publycom

Share

I commenti sono chiusi.

Cosa facciamo

La Compagnia dell'Armanàc si propone come piccolo laboratorio aperto di idee per la valorizzazione della cultura locale, del territorio santhiatese, vercellese, piemontese in genere. Non senza attenzione per gli spunti provenienti da "altre" culture, da "altre" conoscenze, convinti che l'incontro e lo scambio arricchiscono e contribuiscono alla pacificazione. E' così che organizziamo serate con proiezioni di documentari, mostre fotografiche, presentazioni di autori e di opere, eventi musicali, camminate in mezzo al paesaggio con visite a siti e luoghi di interesse antropologico. Realizziamo cortometraggi e in alcuni casi pubblichiamo libri. Crediamo nell'"estetica dell'etica" e per questo ci siamo iscritti a Libera, l'associazione di don Ciotti che si batte contro le mafie.